green pride mobilityAssegnati ieri a Roma, nel meraviglioso contesto di Palazzo Rospigliosi, i Green Pride ad eccellenze italiane che si sono distinte per aver implementato soluzioni ecologiche di mobilità. Giunti alla V edizione, i Green Pride nascono con l’intento di valorizzare e conferire un riconoscimento alle best practice di Green Economy ovvero alle Istituzioni e agli Enti locali virtuosi, alle imprese, alle associazioni ma anche ai singoli individui impegnati nella riconversione ecologica della società e dell’economia.

 

I riconoscimenti sono stati conferiti nell’ambito del convegno “Green Pride della Business Mobility”, promosso da Alphabet e dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Coldiretti. Sono intervenuti Andrea Cardinali, Presidente e AD Alphabet; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde; Livio de Santoli, Professore Ordinario e Energy Manager Sapienza – Università di Roma; Angelo Consoli, Direttore dell’Ufficio Europeo di Jeremy Rifkin e Presidente del CETRI- TIRES e Stefano Masini, responsabile ambiente Coldiretti, ha moderato Stefania De Francesco, responsabile redazione ambiente ANSA.

 

“Con questo Green Pride – dichiara Alfonso Pecoraro Scanio- abbiamo premiato le soluzioni innovative per una mobilità aziendale sostenibile, l’unica in grado di ridurre l’inquinamento atmosferico. La diffusione di auto elettriche e di servizi di car sharing dimostrano come strategie integrative possano disincentivare l’uso dell’auto privata e ridurre le emissioni di CO2. In Italia ci sono tante esperienze positive che vanno premiate e sostenute. Bisogna investire sulla green economy e in particolare sulla mobilità urbana sostenibile per migliorare la qualità della vita e la salute dei nostri cittadini”.

 

Ad aggiudicarsi il Green Pride per la mobilità sostenibile la Città di Firenze, prima in Italia per la diffusione di punti di ricarica, circa 400, e 4000 auto elettriche, ritira la targa l’Assessore all’Ambiente Alessia Bettini. Premio speciale alle acciaierie Tenaris Dalmine, per l’innovativa selezione del parco auto ad emissioni zero per i propri dipendenti. Riconoscimento assegnato anche a NH Hotel Group, per lo sviluppo della sostenibilità ambientale ed in particolare per aver promosso nelle proprie strutture la diffusione di ricariche per i veicoli elettrici. Infine premio speciale conferito dalla Coldiretti e dalla Fondazione Univerde a Agroittica Aqua & Sole S.p.A., per la realizzazione di corridoi rurali come modello di mobilità sostenibile, multifunzionalità agricola ad esempio di collaborazione tra pubblico e privato. “Migliorare la qualità della vita – dichiara Stefano Masini, responsabile ambiente di Coldiretti- significa valorizzare la connessione tra città e campagna, facilitando non solo l’accesso al verde, ma costruendo un’agricoltura di prossimità disponibile per i cittadini che desiderano rifornirsi di alimenti a km 0 per ridurre gli impatti climatici”.

 

Alphabet, società del Gruppo BMW nei servizi di Business, ha voluto sostenere queste azioni virtuose in sintonia con l’approccio dell’azienda che da anni è impegnata a trovare soluzioni di Business Mobility sostenibili per i clienti, in modo da ridurre, evitare e compensare le emissioni di anidride carbonica in atmosfera. “Da sempre Alphabet è all’avanguardia in questo settore – commenta Andrea Cardinali, Presidente e AD di Alphabet in Italia – con soluzioni dedicate alla mobilità aziendale fortemente orientate all’innovazione e alla sostenibilità. Per questo motivo abbiamo voluto collaborare con la Fondazione UniVerde e la Coldiretti nell’organizzazione di questa importante iniziativa”.

Ivana Ferrante