safe_image

Non sempre ci soffermiamo a pensare alla fondamentale importanza che riveste l’acqua nella nostra esistenza. Ancor di meno, a quanto essa sia, di per sé, elemento senza il quale la vita non esisterebbe. E quasi mai ci soffermiamo a pensare che l’acqua è un bene primario non rinnovabile, che potrebbe esaurirsi, e sul quale quindi occorre essere educati al risparmio, al riciclo, alla gestione efficiente ed efficace.

Aqua2015 è un progetto tematico nel quale la regione Basilicata è capofila di un gruppo di altre sette regioni o province autonome (Molise, Piemonte, Umbria, Emilia Romagna, Lazio, PA di Bolzano e di Trento). Un progetto collegato ad Expo 2015, che ha come obiettivo la diffusione della consapevolezza su tutti i temi che riguardano l’acqua attraverso una diversa filosofia di vita, ecologica e sostenibile, un segno di rinnovamento che ha la sua origine nel reticolo di corsi d’acqua naturali e artificiali, e nel ruolo che l’acqua ricopre all’interno della dieta mediterranea.

“Acqua come fonte di vita, nutrimento, alimentazione”: è questo il tema specifico, collegato al futuro attraverso strumenti innovativi, tecnologie agevolatrici, nuova consapevolezza.

Il progetto verrà declinato in tre momenti:

22 marzo 2015 – Evento “smart” di infotainment: i partner e le reti di persone coinvolti su ciascun territorio progettano e organizzano eventi di ogni genere (visite guidate a luoghi che hanno a che fare con l’acqua, coinvolgimento di scuole di ogni odine e grado, shooting fotografici, flashmob, dimostrazioni e divulgazioni scientifiche, etc.) assicurando il coinvolgimento quanto più ampio possibile di popolazione e territorio.

9 maggio 2015 – Evento ludico divulgativo (solo a Milano): l’evento costituirà un viaggio emozionale attraverso le peculiarità delle regioni partecipanti, che fra le altre cose rappresenteranno le esperienze più interessanti emerse in ciascun territorio il 22 marzo;

ottobre 2015 – Evento di caratura internazionale e ad elevato peso scientifico (a Matera): Aqua2015 sarà un articolato programma di esposizioni, attività esperienziali, workshop. Una finestra sul futuro in uno spazio espositivo diffuso nella città dei Sassi che proprio nella gestione millenaria della risorsa acqua ha trovato uno dei tematismi che le ha consentito di vincere il titolo di Capitale Europea della Cultura 2019.

jjwhwwqv.aqua2015_albero_definizioni

Per maggiori informazioni, visita il sito www.aqua2015.it

Maria Avitabile