centro velico

Scuola velica Cenzino Sanna

Come tutte le estati, la Scuola Vela Cenzino Sanna  è pronta ad insegnare a volare. Dal 29 giugno a 20 Agosto Il centro Velico Monterosso, nel cuore della bellissima area protetta delle Cinque Terre, promuove corsi di vela per ragazzi ed adulti. Le lezioni saranno tenute da istruttori della Federazione Vela Italiana e si svolgeranno dal lunedì al venerdì. Il corso base, della durata di una settimana, consterà di una parte teorica ed una parte pratica, mettendo a disposizione degli aspiranti velisti barche Optimist, Equipe, Laser e 470.  Per maggiori informazioni si può consultare il sito del centro www.circolovelicomonterosso.com, oppure inviare una mail all’indirizzo info@circolovelicomonterosso.it

Il Circolo Velico “Gino e Bebe De Andreis” si trova sul lato a ponente di Monterosso al Mare, proprio sotto la montagna sul lato a ponente del Golfo delle Cinque Terre, ed ha alle spalle una storia lunga e interessante.

Gino de Andreis, cugino di Eugenio Montale, mezzo genovese e mezzo monterossino, compra, alla fine degi anni trenta, alcuni immobili dalla famiglia Montale, tra cui una villa diroccata ai piedi della quale c’è una piccola spiaggia che la moglie di Gino, Bebe, attrezza con cabine ed ombrelloni. Proprio alla spalle della spiaggia si erge lo scoglio detto del Gigante, che ancora oggi è un simbolo per Monterosso. Negli anni 50 il molo comincia a prendere forma e nel 1960 Gino, con un investimento di ventitré milioni di lire, da forma al primo nucleo del Circolo. Per anni i bagnanti che vengono a godere della spiaggia attrezzata da Gino sono pochi e affezionati, ma all’inizio degli anni Novanta gli iscritti cominciano a crescere e si rendono necessarie opere di ristrutturazione e un nuovo assetto societario. Nel 1996 il Circolo Velico avvia una trattativa con la famiglia De Andreis per la cessione dei terreni e nel 1999 la società Immobiliare Il Gigante diventa proprietaria dei fabbricati e delle aree in uso al Circolo Velico Monterosso. Dal 2006 il Centro Velico Monterosso è intitolato a Gino e Bebe De Andreis, in omaggio a coloro che con generosa lungimiranza hanno dato avvio a una storia che rivive ogni estate.

Benedetta Ricci