farmaci on line

Vendita farmaci on line

Anche in Italia, i medicinali senza obbligo di prescrizione, dagli antidolorifici come l’aspirina agli antipiretici, come la tachipirina, potranno essere acquistati su internet. A vendere online saranno farmacie e parafarmacie autorizzate, attraverso siti web contrassegnati da un ‘bollino di qualità’, che provvederanno alla consegna del farmaco direttamente a casa con la garanzia che si tratti di un prodotto sicuro e certificato.

Un logo del ministero della Salute, conforme a quello previsto dalla direttiva Ue e costituito da una croce bianca sullo sfondo di quattro bande, tre in varie in verde e una in grigio, li renderà identificabili e sicuri. In questo modo, infatti, i cittadini potranno riconoscere i siti di e-commerce certificati ed evitare così le truffe in Rete.

A tal fine i siti internet che vendono farmaci devono contenere un link collegato al sito web del Ministero della Salute, il quale deve contenere una lista di tutti gli enti o persone autorizzate alla vendita di farmaci in rete.

Il Ministero della Salute potrà oscurare i siti che commercializzano illegalmente farmaci con obbligo di prescrizione o in violazione delle garanzie che arrivano dai Nas e dagli altri organi di polizia e anche dall’Aifa.

L’obiettivo è innanzitutto attuare una stretta contro i siti illegali, che in 7 casi su 10 vendono farmaci contraffatti e potenzialmente pericolosi.

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha dichiarato: “La vigilanza sui farmaci èunpasso avanti per il cittadino: viene riordinata tutta la normativa,non solo per la parte medica, ma anche per farmacisti e per i pazienti stessi che possono essere comunicatori di eventi avversie anche segnalare i farmaci non attivi, cioè quelli che nonfunzionano. Contro la contraffazione dei farmaci per uso umanoviene inserito un codice comunitario per impedire la vendita difarmaci contraffatti “.

Rosario Elia