VevE orto verticale

Orto verticale

Chi non ha mai coltivato, è proprio il caso di dirlo, il sogno di avere un orto verticale in casa propria! Purtroppo non tutti hanno la possibilità di avere a disposizione un pezzo di terra nel quale produrre vegetali e ortaggi per l’autoconsumo.

A risolvere il problema ci hanno pensato i fondatori della start up “VeVe – vegetali in verticale” che hanno sviluppato un interessantissimo modello di sviluppo aeroponico per la crescita dei vegetali. Questo sistema innovativo fa sì che  le radici di verdure e ortaggi risultano sospese nell’aria e gli elementi nutritivi vengano erogati tramite nebulizzazione, con uso ridotto di acqua e energia.

Il progetto è stato presentato nel corso di Expo “2015, presso il padiglione Italia, ed ha stupito tutti per la sua estrema semplicità di applicazione. Per avere l’orto in casa è sufficiente disporre di una presa di corrente e di un piccolo serbatoio d’acqua per un’occupazione complessiva di un metro quadrato di spazio per un’altezza di 2,30 mt.

Si tratta, per alcuni,  della nuova frontiera del “biologico”, per altri della massima espressione del consumo a Km 0. Quello che è certo, è che VeVe  garantisce la sicurezza alimentare, dando la possibilità al consumatore di controllarne origine e qualità direttamente; assicura il fabbisogno nutrizionale di frutta e verdura necessarie a una famiglia di quattro persone; restituisce valore al cibo insegnando a non sprecare.

Francesco Licastro