Levanto stazioneSarà inaugurato domani, alle ore 11, all’interno della stazione ferroviaria di Levanto, grazie ad una convenzione fra Comune e Parco Nazionale delle Cinque Terre, il nuovo Centro Visita.  Sulla scia l’esperienza positiva adottata alla Stazione della Spezia, l’Ente Parco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, punta sulla porta a ponente delle Cinque Terre. Il Comune di Levanto ha ristrutturato gli interni dell’ufficio scegliendo uno stile di allestimento capace di comunicare immediatamente al visitatore le eccellenze ambientali e produttive del territorio. Il Parco si fa invece carico dell’affitto dei locali (di proprietà delle Ferrovie) e delle spese del personale qualificato che accoglierà e fornirà ai turisti tutte le informazioni utili per vivere al meglio l’esperienza neel’area protetta. Le spese di gestione saranno infine ripartite tra i due Enti.

Si tratta, a ben vedere, di un importante tassello nella gestione dei flussi turistici come ha sottolineato Vittorio Alessandro, Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre: “La stazione di Levanto costituisce l’accesso a ponente del Parco Nazionale ed è dunque importante riqualificare e sostenere l’organizzazione volta a informare i visitatori. La capacità di accogliere i visitatori costituisce una imprescindibile necessità del territorio nel suo insieme ma offre anche l’opportunità di una buona permanenza a Levanto, perché non sia solo un luogo di transito, ma un’ulteriore occasione di incontro. Così il Parco, in piena sintonia con l’Amministrazione levantese, intende esaltare le iniziative e la vitalità dei centri prossimi alle Cinque Terre, e moltiplicare le occasioni di bellezza”.

“Ringrazio gli amministratori del Parco per la sensibilità e la disponibilità dimostrate – è il commento del sindaco Ilario Agata, soddisfatto del raggiungimento dell’importante obiettivo – Per Levanto l’apertura del nuovo IAT rappresenta il completamento dell’offerta di informazione, accoglienza e promozione turistica presente sul territorio. La sede della stazione ferroviaria è strategica perché situata in un punto al quale accede la stragrande maggioranza dei turisti in entrata nel nostro paese in treno o in auto, mentre chi è già sistemato in una struttura ricettiva può comodamente raggiungere a piedi il punto IAT di piazza Cavour, dove opera personale del Comune e del Consorzio Occhio blu”.