Sicuro ed efficace anche per i più piccoli che vivono nelle zone a rischio

images[3]

Malaria sotto scacco: il primo vaccino al mondo presto in commercio

Mosquirix jab ha incassato il parere favorevole dell’European Medcines Agency e, di qui a poco, si potrebbe trovare in commercio. Un siero che sembra essere sicuro ed efficace contro la malaria, una malattia che colpisce ancora oltre duecento milioni di persone ogni anno, e che nel 2013, ha provocato la morte di quasi seicento mila individui. Dunque, il primo vaccino al mondo indicato anche per i più piccoli che vivono nelle zone a rischio dell’Africa.

La GlaxoSmithKline ha il merito di aver sviluppato il vaccino contro la malaria, collaborando e aderendo al programma globale ‘Malaria Vaccine Initiative’ lanciato dall’organizzazione internazionale nonprofit PATH. Che aveva l’obiettivo di contribuire alla scoperta e alla successiva produzione di un vaccino, disponibile e accessibile a tutti, che fosse in grado di combattere la malattia che si trasmette esclusivamente attraverso le punture di zanzare infette.

La decisione finale spetta ora all’Organizzazione Mondiale della Sanità, i cui tempi di valutazione potrebbero essere maturi nel giro di un anno.

I costi del vaccino, una volta in commercio, non sono stati ancora svelati dall’Azienda che lo produrrà che, tuttavia, ha fatto sapere di “Non voler trarre profitti da esso”.

Brunella Savarese