Home Cultura Ligabue, Vasco, Mina e Celentano: l’autunno bollente della discografia italiana